"Lost Generation", Progetto Demoni

Spettacolo ispirato alla vita di Francis Scott Fitzgerald e sua moglie Zelda.

scopri gli altri eventi

spettacoli teatrali

La drammaturgia si nutre della biografia e del mondo poetico dello scrittore americano Francis Scott Fitzgerald e di sua moglie Zelda, protagonisti di successo della “lost generation” degli anni ’20.

Insieme passano da una festa all’altra nel clima di spensieratezza dell’Età del jazz fino alla grande crisi del ‘29 che coincide con l’inizio della schizofrenia di Zelda, la depressione di Scott e la crisi del loro matrimonio. Alla fine lui muore di cuore a 44 anni, lei nell’incendio dell’ospedale in cui era ricoverata.

Li rievochiamo in scena come due presenze evanescenti per raccontare la storia di un fallimento. L’età dell’oro è lontana, forse non è mai esistita, è solo un’in- venzione. Come noi trentenni di oggi, Scott e Zelda hanno vissuto il benessere di un’epoca incosciente e si sono ritrovati adulti tra le macerie di una crisi.

Resta la disillusione, il vuoto e lo sforzo disperato per rialzarsi.


Credits:

Di e con Alessandra Crocco e Alessandro Miele
Luci: Angelo Piccinni
Assistente: Giovanni De Monte
Grafica: Marco Smacchia
Foto: Elisa Nocentini
Con il sostegno di Kilowatt Festival

scopri gli altri eventi